Comune di Terre del Reno

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
RSS
Tu sei qui: Home Notizie Notizie

Notizie

Elenco esercenti del territorio che effettuano consegne a domicilio

A seguito dell'emergenza sanitaria, il Comune di Terre del Reno in collaborazione con le associazioni dei commercianti e con le aziende presenti sul territorio promuove il servizio di consegna a domicilio della spesa per favorire il rispetto delle norme in vigore da parte della popolazione, in particolare delle persone over 65, più esposte al rischio di contagio.


Questo elenco è riservato alle sole attività commerciali e artigianali presenti sul territorio al fine di non aumentare gli spostamenti da e per il territorio comunale, così come disposto dai Decreti governativi adottati.

L'elenco è in continuo aggiornamento: si invitano tutte le attività commerciali di Terre del Reno a comunicare in Comune l'eventuale adesione per il servizio di consegna delle merci a domicilio scrivendo a suap@comune.terredelreno.fe.it

Ogni esercente dovrà curare ogni aspetto del rapporto con il cliente (dalla logistica alla gestione del pagamento) nel rispetto della normativa.

In particolare per la consegna dei cibi si deve essere in possesso dei requisiti igienico-sanitari previsti dalla normativa di settore.

Per ogni consegna (cibi, alimenti e non) si deve assicurare la distanza interpersonale di almeno 1 metro adottando le misure di prudenza previste dal Decreto, quali mascherine e guanti.


Ad oggi gli esercizi commerciali che si sono resi disponibili sono:

ESERCIZIO COMMERCIALECONTATTO
Salumeria Giorgia e Giulia
Negozio di alimentari e non
Corso Italia, 461
Mirabello
Tel. 346 8123861
Panificio Massarenti Snyder
Panificio, prodotti alimentari e non
Via Risorgimento, 68/70
San Carlo
Tel. 0532 846601
L'Angolo delle Delizie
Frutta e verdura
Via Statale, 97
San Carlo
Tel. 0532 845398
Balboni Francesco Carni Genuine
Commercio al dettaglio di carni bovine e suine, prodotti alimentari
Piazza Pertini,19
Sant'Agostino
Tel. 0532 84112
Il Vecchio Forno
Prodotti di Panetteria
Via Statale, 209
Sant'Agostino
Tel. 347 6887781
Supermercato di meglio
Commercio al minuto di generi alimentari, articoli casalinghi e ferramenta
Via Verdi, 86
Dosso
Tel. 0532 848627
Ferramenta Lodi Di Lodi Gianluca & C. Sas
Consegna a domicilio di beni di prima necessità quali bombole del gas ecc.
Via E. Facchini 4, Sant'Agostino
Tel: 0532 84036
Lodi Fausto SNC
Commercio di generi alimentari
Dosso
Cel: 3356623735,
3494210899
Govoni Roberto
Commercio di frutta e verdura a domicilio
Cento
392-7813551
Salumificio Magnoni
Commercio di carne fresca e salumi
Vigarano Mainarda
331 7159387
Teatro del Gelato
Consegne di gelato fresco a domicilio
Sant'Agostino
347-9027917
Gelateria Niki dal 1964
Consegne a domicilio di gelati
San Carlo
347-7924284
Pizzeria "Micky Mouse"
Consegne di pizza a domicilio
Sant'Agostino
0532-84028
Pizzeria Aramis
Consegne di pizza a domicilio
San Carlo
0532-350310

FARMACIE

Farmacie che offrono servizio di spedizione dei prodotti vendibili in farmacia e dei prodotti vendibili:

Farmacia San CarloVia Statale, 50
San Carlo
Mail per ordini:
ordini@farmaciasancarlo.org

L’Ufficio SUAP rimane a disposizione per ulteriori chiarimenti o informazioni ai nn.0532 844460 / 844453.

Nuova Autocertificazione per gli spostamenti

 

 

 

Nel LINK troverete il Nuovo Documento.

Chi non può scaricarlo potrà trovarlo sempre negli stessi luoghi, che ricordiamo sono:
➡️ SEDE COMUNALE DI SANT'AGOSTINO
➡️ SEDE COMUNALE DI MIRABELLO
➡️ SEDE POLIZIA LOCALE E PROCIV DI SAN CARLO
➡️ CHIESA PARROCCHIALE DI DOSSO
Aperta tutti i giorni dalle ore 8 alle 11,30

Coronavirus, servizio dedicato per i cittadini positivi al tampone o in quarantena obbligatoria

Comunicato Stampa di CLARA SPA

È attivo, in tutto il territorio servito da CLARA con modalità porta a porta, il nuovo servizio domiciliare dedicato ai cittadini in isolamento domiciliare perché positivi al tampone o in quarantena obbligatoria, come disposto dalla Giunta della Regione Emilia Romagna con ordinanza n. 43 del 20 marzo scorso, in osservanza delle indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità.

Per queste utenze le indicazioni della Regione prevedono di sospendere la raccolta differenziata fino al termine del periodo di quarantena e di gettare tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e non riciclabile) insieme nel contenitore del rifiuto non riciclabile, usando almeno due sacchi uno dentro l’altro. Anche fazzoletti, mascherine, guanti monouso e altri presidi sanitari andranno inseriti nello stesso sacco.

Per iscriversi al servizio l’utente dovrà contattare il numero verde di Clara 800-881133: l’operatore fornirà tutte le istruzioni per prenotare i singoli ritiri, che avverranno due volte la settimana, il martedì e il venerdì. La prima volta l’utente potrà usare i sacchi già in suo possesso, poi, in occasione del primo ritiro l’addetto consegnerà dei sacchi appositi.

Il giorno del ritiro il sacco o i sacchi andranno esposti seguendo le indicazioni dell’operatore che chiamerà l’utente al telefono avvisandolo del suo arrivo.

Una volta terminato il periodo di quarantena obbligatoria, il diritto ad usufruire del servizio di ritiro aggiuntivo decadrà. A questo proposito si chiede la massima collaborazione dei cittadini per consentire a Clara di servire in modo efficiente coloro che ne hanno effettiva necessità.

Per informazioni o chiarimenti è disponibile, oltre al numero verde gratuito 800-881133, la pagina www.clarambiente.it/emergenza-coronavirus/ in continuo aggiornamento.

Riepilogo delle Proroghe che riguardano veicoli e patenti

 

 

Nei Documenti allegati (VEDI LINK) l'elenco completo fornito dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti delle formalità che beneficiano delle proroghe, causate dall'emergenza COVID-19.

AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEI CAMPI SPORTIVI DEL COMUNE DI TERRE DEL RENO LOTTI A), B), C), D), E), F) - PROROGA TERMINI PRESENTAZIONE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE.

Si avvisa che a seguito delle disposizioni di cui al DECRETO-LEGGE 17 marzo 2020, n. 18  (Sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza), con determina n. 204 del 25/03/2020 è stata disposta la modifica dei termini di presentazione delle domande di partecipazione alle procedure di gara ad evidenza pubblica per  gli AFFIDAMENTI IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEI CAMPI SPORTIVI DEL COMUNE DI TERRE DEL RENO.

Il nuovo termine fissato per la presentazione delle domande di partecipazione, previsto dall'art. 12 di tutti i bandi di gara dei lotti sopra citati,  è stato posticipato alle ore 12:00 del 20/05/2020.

Conformemente a questa disposizione la nuova data fissata per lo svolgimento delle procedure di gara, prevista all'art. 13 di tutti i bandi e originariamente stabilita nella giornata di martedì 7 maggio 2020 è stata posticipata al 26 maggio 2020 nel luogo e negli orari previsti dai bandi di gara originari.

 

Nel LINK l'informativa originale con i BANDI di gestione di cui è stato modificato il termine per la presentazione delle domande.

Coronavirus. Pronto un vademecum della Regione per le imprese manifatturiere emiliano-romagnole che vogliano produrre mascherine chirurgiche - Comunicato Stampa della Regione Emilia Romagna

La guida, frutto del coordinamento degli assessori Vincenzo Colla, Raffale Donini e Irene Priolo ed elaborato da Arter, supporta le aziende interessate a produrre i dispositivi come previsto dal Decreto del Governo "Cura Italia". L'università di Bologna e il Tecnopolo di Mirandola saranno i laboratori di riferimento per i test.

Un vademecum per supportare le imprese manifatturiere dell’Emilia-Romagna che vogliano produrre mascherine chirurgiche, in deroga alla normativa vigente come previsto dal Decreto del Governo “Cura Italia”.
Il documento, frutto del coordinamento dell’assessore allo Sviluppo economico Vincenzo Colla con i colleghi della Sanità Raffaele Donini e della Protezione Civile Irene Priolo, è stato messo a punto da Arter per conto della Regione, e sarà a supporto delle imprese manifatturiere emiliano-romagnole interessate a produrre questi dispositivi.

Che cosa prevede il Decreto “Cura Italia”?
Le aziende produttrici che intendano avvalersi della deroga dovranno inviare all’Istituto Superiore di Sanità, Iss, un’autocertificazione nella quale dichiarino le caratteristiche tecniche delle mascherine e che queste rispettino i requisiti di sicurezza della normativa vigente, così da poter avviare la produzione. Entro tre giorni dalla autocertificazione le imprese dovranno trasmettere all’Iss ogni elemento utile per la validazione. L’Istituto si pronuncia entro i 2 giorni successivi e in caso di parere negativo il produttore deve cessare la produzione. Ovviamente si tratta di una procedura molto controllata: le mascherine dovranno essere testate e risultare conformi allo standard EN 14683 e allo standard ISO 10993, e dovranno essere prodotte da un’azienda che abbia un sistema produttivo di qualità certificato. In Emilia-Romagna i laboratori in grado di testare e dichiarare la conformità di mascherine chirurgiche agli standard prima citati sono l’Università di Bologna e il Tecnopolo di Mirandola (Mo).

“In una situazione economica difficile per tante filiere del manifatturiero, la produzione di questi dispositivi– dichiara l’assessore allo Sviluppo economico e lavoro, Vincenzo Colla- può rappresentare un’opportunità con doppia valenza, sia sociale che economica.

Con i laboratori e le competenze che abbiamo presso l’Università di Bologna e del Tecnopolo dedicato alla ricerca biomedicale riusciamo a dare un contributo concreto per realizzare prodotti necessari per la salute di operatori sanitari e cittadini”.

L’Università di Bologna e il Tecnopolo del biomedicale di Mirandola hanno già definito una procedura interna per rispondere in modo tempestivo alle richieste delle imprese, compatibilmente con i tempi tecnici.

Il vademecum messo a punto da Arter è disponibile sul sito della Regione Emilia Romagna al link https://imprese.regione.emilia-romagna.it/covid19/produzione-straordinaria-dispositivi

Sportello di counseling pedagogico "0-3 anni"

 

 

 

Si informano i genitori dei bambini frequentanti i nidi del territorio comunale che per un sostegno alla genitorialità in questo particolare momento, l'Amministrazione Comunale intende dare seguito alla proposta della Coordinatrice Pedagogica D.ssa Licia Vasta, finalizzata all'attivazione di uno "Sportello di counseling pedagogico 0-3 anni".

Lo sportello è rivolto ai genitori dei bambini frequentanti il Nido intercomunale "Il Veliero" ed il Nido comunale "Il Tiglio".

L'offerta di counseling pedagogico nasce per sostenere e accompagnare coloro che in questo momento possono vivere esperienze emotive di fatica e fragilità come conseguenza del periodo che si sta vivendo a causa del COVID-19.

Le consulenze telefoniche o tramite mail, saranno programmate previo appuntamento da concordare contattando l'Ufficio Servizi Educativi al nr. 0532/ 84.44.37 nelle seguenti fasce orarie:

LUNEDI',MERCOLEDI' E VENERDI' DALLE 10.00 ALLE 12.00

MARTEDI' E GIOVEDI' DALLE 10.00 ALLE 12.00 E DALLE 14.00 ALLE 16.00.

Lo sportello sarà attivo da Lunedì 30 Marzo 2020 e sino al perdurare dell'emergenza COVID-19.

Multe e Assicurazioni Auto - Cosa cambia con il Decreto "Cura Italia"

 

 

 

Il Coronavirus impone cambiamenti anche per quanti riguarda gli automobilisti. Il Decreto "Cura Italia" contiene infatti delle novità anche per quanto riguarda multe e Rc Auto.

Multe e sconti

Per quanto riguarda le multe, lo sconto del 30% sull’importo della sanzione previsto normalmente se si paga entro 5 giorni dalla notifica, è stato esteso a 30 giorni. Dalla misura restano escluse le sanzioni che non beneficiano del pagamento ridotto, tra cui quelle che prevedono sospensione della patente, reati penali come guida in stato d’ebrezza, e sequestro del veicolo. Uscire di casa per spostare un’auto parcheggiata male non è da considerarsi un caso di estrema necessità.

Rc auto, le novità

Per quanto riguarda l’Rc auto, gli esperti di Facile.it hanno fornito alcuni chiarimenti importanti a chi ha già sottoscritto, o deve sottoscrive una copertura auto o moto.

1. A differenza di quanto si era ipotizzato nei giorni precedenti alla promulgazione ufficiale del Decreto, all’articolo 125 di questo si precisa che NON è prevista alcuna sospensione del pagamento dei premi Rc auto e moto; bensì, fino alla data del 31 luglio 2020, si allunga da 15 a 30 giorni il periodo “entro cui l’impresa di assicurazione è tenuta a mantenere operante la garanzia prestata con il contratto assicurativo fino all’effetto della nuova polizza.” La nuova norma riguarda tutto il territorio nazionale.

2. I 30 giorni sono validi per la sola copertura RC obbligatoria; se il premio non viene pagato, quindi, non sono valide le eventuali garanzie aggiuntive stipulate (es. Furto e incendio, assistenza legale, Infortuni conducente….)

 

Autodichiarazione disponibile anche a Dosso

 

 

Informiamo i cittadini di Dosso che il Nuovo Modello di Autocertificazione per gli spostamenti è disponibile anche presso la Parrocchia di Dosso.
I Modelli sono collocati all'esterno in una busta e tutti coloro che ne hanno necessità potranno ritirarlo liberamente.

Nuovo Modulo Autocertificazione per gli spostamenti

 

 

 

Nel LINK il nuovo modulo di Autocertificazione per gli spostamenti.

Si ricorda, inoltre, che i moduli sono ritirabili anche presso la sede Comunale di Sant'Agostino, la sede Comunale di Mirabello e la sede della Polizia Locale di Terre del Reno a San Carlo.

In tutti e tre i luoghi i moduli sono situati all'esterno in una busta.

Servizi cimiteriali a Terre del Reno durante l'emergenza COVID-19

 

 

 

In ottemperanza alle disposizioni della Regione Emilia Romagna per il contenimento della diffusione del Covid 19, è stata disposta dal 22 marzo 2020 e fino al 3 aprile 2020 la chiusura dei Cimiteri Comunali.

Al fine di ottemperare a queste disposizioni e salvaguardare la salute dei cittadini e degli operatori dei servizi cimiteriali

si comunica che sono garantiti i servizi cimiteriali di inumazione e tumulazione delle salme, ma i feretri saranno presi in consegna all'ingresso dell'area cimiteriale dagli operatori e non sarà ammesso l'ingresso ai  parenti e ai partecipanti alle esequie.

Nuovo Decreto del Governo - Ulteriore stretta fino al 3 aprile

 

 

 

Con un decreto firmato oggi domenica 22 marzo 2020, e annunciato ieri sabato 21 marzo, il Governo ha emanato nuove misure restrittive per contrastare il contagio da COVID-19.

Ecco le ulteriori misure in sintesi:

  1. Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del Virus COVID-19, sull'intero territorio nazionale sono adottate le seguenti misure:

    a) sono sospese tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle indicate nell'allegato 1 (vedi LINK) e salvo quanto di seguito disposto. Le attività professionali non sono sospese.
    L'elenco dei codici all'allegato 1 (vedi LINK) potrà essere modificato in accordo con il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero dell'Economia e delle Finanze;

    b) è vietato a tutto le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, per motivi di salute;

    c) le attività produttive che sarebbero sospese ai sensi dell lettera a possono comunque proseguire se organizzate in modalità a distanza o lavoro agile;

    d) restano consentite anche le attività che sono funzionali ad assicurare la continuità delle filiere delle attività di cui all'allegato 1, nonchè dei servizi di pubblica utilità e dei servizi essenziali di cui alla lettera e, previa comunicazione al prefetto della provincia ove è ubicata l'attività produttiva, nella quale sono indicate specificamente le imprese e le amministrazioni beneficiarie dei prodotti e servizi attinenti alle attività consentite;

    e) Resta ferma la sospensione del servizio di apertura al pubblico di musei e altri istituti e luoghi della cultura, nonchè dei servizi che riguardano l'istruzione ove non erogati a distanza o in modalità da remoto;

    f) è sempre consentita l'attività di produzione, trasporto, commercializzazione e consegna di farmaci, tecnologia sanitaria e dispositivi medico-chirurgici nonchè di prodotti agricoli e alimentari. 

    g) sono consentite le attività degli impianti a ciclo produttivo continuo, previa comunicazione al prefetto della provincia ove è ubicata l'attività produttiva, dalla cui interruzione derivi un grave pregiudizio all'impianto stesso o un pericolo di incidenti. Il Prefetto può sospendere le attività qualora  ritenga che non sussistano le condizioni descritte sopra. 

    h) sono consentite le attività dell'industria dell'aerospazio e della difesa, nonchè le attività di rilevanza strategica per l'economia nazionale, previa autorizzazione del Prefetto della provincia ove sono ubicate le attività produttive.
  2. il Prefetto informa delle comunicazioni ricevute e dei provvedimenti emessi il Presidente della Regione o della Provincia autonoma, il Ministro dell'Interno, il Ministro dello Sviluppo Economico, il Ministro del lavoro e delle politiche sociali e le forze di polizia.
  3. le imprese le cui attività non sono sospese rispettano i contenuti del protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto della diffusione del COVID-19.
  4. le imprese le cui attività sono sospese per effetto del presente decreto completano le attività necessarie alla sospensione entro il 25 marzo 2020, compresa la spedizione della merce in giacenza.

 

Queste misure saranno efficaci fino al 3 aprile 2020, anche quelle la cui scadenza era fissata per il 25 marzo 2020.

 

SCARICA IL DECRETO COMPLETO

SCARICA L'ALLEGATO 1

Nuova stretta della Regione Emilia-Romagna

 

Con un'Ordinanza di oggi 21 marzo 2020, il Presidente della Regione Emilia Romagna ha stabilito quanto segue, fermo restando le misure statali, regionali e comunali di contenimento del rischio di diffusione del virus già vigenti:

  • Chiusura al pubblico dei cimiteri comunali, garantendo, comunque, l'erogazione dei servizi di trasporto, ricevimento, inumazione, tumulazione, cremazione delle salme;
  • Ad esclusione di farmacie e parafarmacie, nei giorni festivi sono sospese tutte le attività di commercio al dettaglio e all'ingrosso, comprese le attività di vendita dei prodotti alimentari, sia nell'ambito degli esercizi di vicinato che nelle medie e grandi strutture di vendita, anche ricompresi nei centri commerciali o in gallerie commerciali;
  • Sono sospesi i mercati ordinari e straordinari, i mercati a merceologia esclusiva, i mercatini e le fiere, compresi i mercati a merceologia esclusiva per la vendita di prodotti alimentari e più in generale i posteggi destinati e utilizzati per la vendita di prodotti alimentari;
  • Le disposizioni del presente decreto producono effetto a partire dalla data del 22 marzo 2020 e sino al 3 aprile.

#RESTIAMO A CASA MA #NONDASOLI - INSIEME A DISTANZA

Le iniziative per il sostegno online e telefonico su www.ausl.fe.it

Che fatica ritrovarsi forzatamente tutti chiusi in casa, gestire le relazioni con i figli, bambini e adolescenti, in questa condizione di stress e costretti a cambiare le proprie abitudini!

Molti operatori dei servizi territoriali dell’Azienda USL di Ferrara, consapevoli della delicatezza del momento che tutti stiamo vivendo, si sono attivati per sostenere la cittadinanza, non solo prettamente sul piano sanitario, ma anche garantendo una condizione di benessere, nella sua accezione più ampia, per tutte le criticità legate alla pandemia.

Nasce per questo #NONDASOLI – INSIEME A DISTANZA, con l’obiettivo di sostenere le famiglie i bambini e gli adolescenti che si trovano a vivere una quotidianità completamente destabilizzata dall’evento pandemico.

Una nuova sezione del sito web dell’Azienda diventa lo spazio virtuale dove orientare genitori di bambini speciali, famiglie e  adolescenti dove sarà possibile trovare materiale ludico/educativo come la lettura di libri in Inbook e i riferimenti/contatti utili nel caso vi sia la necessità di approfondire alcune difficoltà con gli operatori/esperti di diversi servizi, come la Neuropsichiatria,  consultorio Spazio Giovani e servizi dedicati agli adolescenti, dell’Azienda USL.

 

I primi servizi online disponibili nella sezione  #NONDASOLI – INSIEME A DISTANZA

  • Punto Ascolto Educativo durante il coronavirus COVID 19

Il Punto Ascolto si occupa di aspetti educativi della fascia di età compresa tra gli 11 e i 18 anni. Fornisce ascolto su temi di ordine educativo e relazionale tra adulti e figli adolescenti, strategie educative e supportive in caso di affaticamento del sistema familiare legato od aggravato da questi momenti di forti prescrizioni per l'emergenza sanitaria.

Come funziona. E’ possibile contattare lo sportello educativo telefonando o mandando un messaggio whatsapp al 339 3034048 o mandare una e-mail all’indirizzo: nondasoli@ausl.fe.it..

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 18. Nel caso l’operatore fosse impegnato le persone saranno ricontattate.

Le famiglie potranno inoltre ricevere materiali video e contributi sui temi educativi nel rapporto tra genitori e figli per sostenerli in questa delicata fase. Mentre gli adolescenti, si potranno mettere in contatto con un operatore del Punto Ascolto ponendo domande e dialogando sui temi adolescenziali.

 

  • Leggiamo insieme gli Inbook

Gli operatori della Neuropsichiatria hanno pensato a come poter essere vicini, seppur da lontano, ai bambini speciali, in condizioni di fragilità, che normalmente accedono al Servizio.  Da qui l’idea di utilizzo degli Inbook donati a UONPIA dall’Associazione Il Volo, libri capaci di raccontare storie bellissime, attraverso l’utilizzo di immagini e già noti a molti dei nostri bambini che hanno bisogni comunicativi complessi, grazie ai laboratori realizzati presso il servizio in collaborazione con l'Associazione, e ai trattamenti individuali a loro rivolti.

Gli operatori della neuropsichiatria sanno bene, infatti, quanto questi giorni così difficili per gli adulti implichino un elevato stress per questi bambini, che non sempre sono capaci di raccontare quello che vivono con le parole, esprimendolo spesso con sintomi fisici come stanchezza, perdita di appetito, mal di testa oppure comportamenti problematici, continue ricerche sensoriali, crisi d’ansia, pensieri ossessivi o chiusure in silenzi inspiegabili.

Sfruttando l’amore per la lettura di questi ragazzi, attratti da questi libri ricchi di immagini, si è deciso di mettere Online questi materiali, utilissimi all’apprendimento di valori e competenze come il linguaggio, la lettura ad alta voce e tanto altro ancora.

  • Supporto Psicologico “Spazio Giovani”

Le Psicologhe del Consultorio Spazio Giovani offrono supporto telefonico a tutti gli adolescenti, giovani (14-24 anni) e adulti di riferimento.

L’obiettivo è quello di accompagnare i ragazzi e le famiglie nel mitigare lo stress, attenuando l’impatto emotivo scaturito da questo evento così critico, aiutandoli ad affrontare la nuova quotidianità in questa situazione di emergenza coronavirus che comporta la costruzione di nuove abitudini.

Il supporto psicologico prevede un aiuto nella gestione delle emozioni (ansia, tristezza, paura e rabbia) e nel contrastare i pensieri negativi, il senso di vuoto e di solitudine che possono sopraffare in questo momento.

Considerando l’importanza del rapporto genitori - figli e della tutela dei bisogni e dei desideri di ciascun componente della famiglia, sosteniamo l’attivazione di strategie utili per  la cura delle relazioni affettive e familiari, quelle troppo vicine e quelle troppo lontane.

E’ possibile contattare SPAZIO GIOVANI  al 0532.235005 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 16, oppure inviare una mail a psicologispaziogiovani@ausl.fe.it

 

All’interno della sezione #NONDASOLI saranno presenti schede guida per adolescenti e genitori di adolescenti su come affrontare al meglio psicologicamente l’attuale emergenza sanitaria.

 

La sezione #NONDASOLI sarà periodicamente arricchita di nuove letture, di generi differenti, in modo da abbracciare tutti i gusti dei piccoli lettori, affinché possano ritrovare nella lettura quei momenti di quotidiana spensieratezza che tanto mancano.

CONSEGNA SPESA A DOMICILIO

 

I volontari della Croce Rossa sono a disposizione anche per la spesa a domicilio a favore degli anziani soli e delle persone immunodepresse, a cui è assolutamente raccomandato di non uscire di casa.
Per questo servizio è sufficiente contattare il Numero Verde 800.06.55.10, numero attivo 24 ore al giorno 7 giorni su 7.

 

CONSEGNA FARMACI A DOMICILIO

 

 

I volontari della Croce Rossa Italiana, in collaborazione con FederFarma, hanno intensificato il servizio della consegna di farmaci a domicilio per i più vulnerabili in particolare il servizio è rivolto alle persone con più di 65 anni o persone non autosufficienti, soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre o sottoposti alla misura della quarantena o risultati positivi al virus.
L'utente attiva la richiesta attraverso il Numero Verde 800.06.55.10, numero attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Il servizio di consegna è completamente gratuito.

 

 

Aggiornamento del Sindaco - Primo caso di Coronavirus a Terre del Reno

 

Carissimi concittadini,
desidero informarvi di persona che il contagio ha raggiunto anche Terre del Reno, colpendo una persona del nostro territorio comunale.

Siamo vicini a lui ed alla sua famiglia in questo momento di difficoltà, fiduciosi che tutto si possa risolvere rapidamente nel migliore dei modi.

Da parte nostra dimostriamoci degni dell'impegno e del sacrificio di chi rischia ogni giorno per la nostra salvaguardia.

Rispettiamo le indicazioni che ci vengono fornite dalle autorità civili e sanitarie, sono per il bene di ognuno di noi, anche a costo di quel piccolo sacrificio che siamo chiamati a compiere.

Per essere ancora più efficaci rinnoviamo l'invito a rimanere in casa e limitare gli spostamenti solo in caso di necessità.
Un cordiale saluto.

Il Vostro Sindaco
Roberto Lodi

AVVISO IMPORTANTE AI CITTADINI

AVVISO

 

Si invita la cittadinanza a rispettare quanto più possibile i divieti e le limitazioni imposti dai Decreti del Governo e di usufruire       IN MANIERA ADEGUATA, RESPONSABILE E CIVILE dei servizi ancora aperti all’uso e consumo della collettività e della nostra comunità.

NON OCCORRE FARE
LA SPESA OGNI GIORNO

Credo ci si possa tranquillamente organizzare con una spesa settimanale senza saccheggiare il negozio, in quanto l’approvvigionamento di generi alimentari è garantito giornalmente.

Il rischio di contagio è elevato e BISOGNA AVERE RISPETTO del lavoratore che sta cercando di non far mancare i beni di prima necessità a tutti noi mettendo a repentaglio per primo la propria salute.

E’ palese di come la continua inosservanza di questa semplice regola etica e morale stia rischiando di far chiudere queste stesse attività e a mettere così in difficoltà tutto il nostro territorio.

 

IL SINDACO

Roberto Lodi

Servizi Educativi e Servizi Sociali garantiti con mail o telefono

 

Si comunica che, in ottemperanza alle recenti disposizioni in tema di contenimento del contagio da Coronavirus emanate dal Governo, i Servizi Sociali e i Servizi Educativi saranno garantiti mediante contatto mail:

Inoltre tramite reperibilità telefonica nel seguente orario:
Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle 10.00 alle 12.00;
Martedì e Giovedì dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00.
Servizi Sociali 0532/84.44.10-0532/84.44.12
Servizi Educativi 0532/84.44.37 - 0532/84.44.22

In caso di urgenze contattare il Responsabile del Settore
D.ssa Maria Elena Bollini
al numero 320/ 43.91.273

Poste di Mirabello - Nuovi Orari di apertura

 

 

 

Si comunica che gli Uffici Postali di Mirabello, a partire da domani 20 marzo 2020, saranno aperti nei seguenti giorni:

Giornodallealle
Lunedì 8.20 13.45
Mercoledì 8.20 13.45
Venerdì 8.20 13.45